Agriturismo solare Abbacca-Là. Per una vacanza eco-friendly!

Qualche settimana fa, siamo stati ospiti di Donatella “Lella” all’Agriturismo Abbacca-Là ad Aquilea a pochi chilometri da Lucca.

Come abbiamo scoperto Abbacca-Là?

Conosco Lella grazie al mio lavoro di Seo Specialist a Lucca e, avendo visto la location e i servizi che offre ho deciso di passare un weekend con moglie e figlia al seguito per scappare dalla frenesia della vita quotidiana.

La location

Arriviamo la mattina del sabato intorno alle 10. Lella e il suo grosso cane ci accolgono col sorriso stampato sulle labbra. La giornata è calda, ma tutto quel verde intorno a noi raffresca un poco il clima, nonostante l’altitudine di poco più di 100 metri sopra il livello del mare non si sta male.

La casa è un rustico ben ristrutturato con 3 appartamenti per gli ospiti. Nella casa ci abita anche Lella con il marito.

L’agriturismo si affaccia sulla poco conosciuta valle di Valdottavo con vista mozzafiato sulle vette dell’Appennino. Una valle silenziosa, verde e rigogliosa veramente a due passi dalla città.

Aquilea è famosa principalmente per la sua sagra: La Sagra della Zuppa di Aquilea, che si svolge ogni anno nel mese di agosto (appuntamento imperdibile se siete a Lucca in quel periodo).

Ma torniamo a noi…

Gli interni

Il nostro appartamento è il primo in “ordine di apparizione”. All’interno è presente un letto matrimoniale (per l’occasione abbiamo richiesto anche un letto singolo aggiuntivo), una cucina attrezzata, bagno, TV, WiFi gratuita ed uno spazio esterno con un tavolino dove poter mangiare la sera al fresco.

La mobilia è classica, tipica di un agriturismo toscano. I classici mobili che troveresti anche a casa di tua mamma o di tua nonna. Un tuffo nei ricordi.

Gli esterni

L’esterno è veramente carino e curato nei minimi dettagli. Pietre a vista, fiori e piante ovunque ed un bel gazebo per gli ospiti degli ultimi due appartamenti.

E’ presente anche una piscina esterna e una piccola vasca idromassaggio riscaldata dove io, Vanessa e la bimba abbiamo passato il pomeriggio del sabato.

Cosa fare nei dintorni

A piedi, c’è la possibilità di arrivare fino ai resti della chiesa di San Leonardo eremita risalente al VII secolo in località Castellaccio. Una passeggiata di una mezz’ora, peccato per la maggior parte del tempo sulla strada, comunque poco trafficata.

Noi abbiamo preferito passeggiare sulla strada per Gugliano ammirando i panorami che si stagliavano verso la piana di Lucca fino al Compitese e al Monte Serra, diametralmente opposto rispetto a dove eravamo.

Dopo la passeggiata… la cena!

Al ritorno dalla nostra passeggiata tardo pomeridiana, Lella ci ha fatto trovare una bella cenetta pronta da gustare al tavolo all’esterno che vi andiamo a descrivere tra poco. Ci teniamo a precisare che normalmente non vengono serviti pranzi e cene se non espressamente richiesti. Noi l’avevamo richiesto… 😉

Iniziamo con un cestino di pane e focaccia fatti in casa dalle mani sapienti di Lella (che organizza anche corsi di cucina, soprattutto per stranieri); una bontà sopraffina. Ovviamente la focaccia è sparita dopo pochi secondi…

Arriva poco dopo un assaggio di antipasti: un formaggio fresco fatto la mattina stessa aromatizzato al lime insolito ma buonissimo, olive locali in salamoia (degli ulivi dell’agriturismo!), ed un bel bicchiere di vino rosso di Valgiano. Iniziamo veramente col piede giusto!

A seguire una pasta al pesto di basilico, menta e mandorle; anche questo “spaziale”!!! Per concludere, pollo in bianco alla salvia con insalatina.

Non poteva mancare il dolce. Un semifreddo gustosissimo fatto da Lella, accompagnato da un liquore al mandarino che ha “ripulito” per bene la bocca. Insomma, una cena coi controfiocchi (apprezzata anche dalla bimba)!

La notte è fresca in quel di Aquilea e il sonno è dolce.

La mattina arriva veloce e al nostro risveglio Lella ha preparato una bella tavola imbandita per gli ospiti nella cucina della sua casa. Un tavolo conviviale, condiviso da noi e due famiglie di turisti scozzesi giunti all’agriturismo il sabato sera.

La colazione di Lella

La colazione è abbondante, classica italiana, con torte e marmellate fatte in casa, thè, caffè, cappuccini, cereali, succhi di frutta ecc…

Noi ovviamente ci siamo abbuffati di torta, squisita, e cappuccino, carichi per affrontare la domenica fuori con una coppia di amici (gli stessi che ci hanno consigliato Casa Ti Coltivo e Papà Ninuccio) ai 1000 metri (e i 20°C) di Campo Catino, sopra il Lago di Vagli.

Tirando le somme del nostro weekend, siamo stati a soli 20 chilometri da casa, ma ci è sembrato di essere veramente in vacanza. Vuoi per l’accoglienza dei proprietari, vuoi per i comfort e il rilassamento (seppur per un paio di giorni soltanto) che l’agriturismo ha saputo trasmetterci.

Se siete alla ricerca di una vacanza in mezzo al verde, consigliamo vivamente l’Agriturismo Abbacca-Là a chi vuol passare qualche giorno immerso nella natura, soprattutto a quelli che considerano l’ecologia e il rispetto per la natura un valore fondamentale della propria vita.

***

AGRITURISMO ABBACCA-LA’
Via di Carpineta 2061 – Aquilea (LU)
Tel. 0583 578385
Cell. 328 2941744
E-Mail: info@abbaccala.it – abbaccala@gmail.com
Sito web: http://www.abbaccala.it/
Facebook: www.facebook.com/agriturismo.abbaccala

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

Lascia un commento; è sempre gradito ;)