Çigae, l’eccellenza a braccetto con la semplicità

AGGIORNAMENTO (2017): Purtroppo ci risulta che Çigae abbia chiuso. Se avete qualche notizia in più siete pregati di commentare sotto l’articolo.

***

Ah…che esperienza! Ringraziamo innanzitutto Eleonora e Matteo (i proprietari della Trattoria Canuleia, vedi anche la nostra prima recensione di San Valentino 2014 oppure la seconda recensione dell’estate 2015) che ci hanno consigliato questo bel ristorante.

Come spesso accade, le cose improvvisate sono quelle che riescono meglio. Siamo andati da Çigae senza sapere che tipo di cucina, ambiente e personale avremmo trovato, sapevamo solo che era da provare…beh…mai consiglio fu più azzeccato!

Al nostro arrivo siamo stati accolti da Angelo (lo definirei il maitre di sala) che ci ha accompagnato al tavolo in terrazza. Non lontani da noi vedevamo dei divani, poltrone e tavolini alternati a vasi di fiori, lanterne e alberi; l’ambiente non è grande ma ben organizzato e arredato in modo da risultare arioso e fruibile da tutti. All’ombra degli ulivi, baciati da un caldo sole primaverile, cullati da una dolce brezza e di fronte a noi il Golfo del Tigullio.

 

La cucina non è stata da meno. Abbiamo voluto provare diverse portate (una sorta di menù degustazione) per curiosare un po’ e possiamo dire che lo Chef Federico ha tutta la nostra ammirazione! Piatti leggeri e delicati, saporiti ma non invadendenti, porzioni giuste, accostamenti ricercati ma nel rispetto della tradizione, materie prime eccellenti e genuine. L’uso dei fiori rende indimenticabile l’esperienza.

Nello specifico abbiamo potuto gustare:

  • Grissini, focaccia con sale grosso e focaccia con erbe aromatiche (tutto fatto in casa)
  • Benvenuto: un’acciuga marinata su barbe rosse con fiore di borragine. L’acciuga, freschissima e morbidissima, era l’ideale per preparare lo stomaco a tutto il resto.
  • Antipasto: carciofo ripieno di gambero con acqua di molluschi alla ruta. I gamberi all’interno, resi quasi come una delicata purea, si sposavano alla perfezione con il sapore più deciso del carciofo.
  • Primi: gnocco di seppia, asparagi, brodetto di pesce, pane alle erbe e fiore di cavolo nero; insolita consistenza per gli gnocchi, abituati ai classici, con la seppia nell’impasto.  Pansoti di prebuggiun (erbe selvatiche) fatti in casa con salsa di noci; diversi dai tradizionali pansoti (che abbiamo assaggiato giorni prima) dal fatto che la salsa di noci è stata “montata” a mo’ di gelato. Squisiti!
  • Secondo: filetto di ricciola con pomodori, crumble al limone e germoglio di cavolo nero. Pesce buonissimo e tenero, deliscato alla perfezione, saporito al punto giusto ed un “sughetto” da farci la scarpetta…
  • Dolci: gelato alla vaniglia (fatto in casa) con lingue di gatto alla maggiorana e canederli di ricotta e pere con crema inglese all’ibisco; il tutto accompagnato superbamente da un Passito di Pantelleria del 2006 (prod. Ferrandes). Il gelato cremoso, corposo e avvolgente che si sposava in modo egregio con la croccantezza e gli aromi della lingua di gatto. I canederli sono stati la sorpresa più gradita; non riesco a descrivere con sufficiente enfasi le sensazioni che mi hanno dato una volta in bocca. Per non parlare della crema inglese che, se ce ne fosse stata una botte, ci avrei fatto il bagno dentro!!!

 

Infine abbiamo gustato il caffè su uno dei divanetti con l’invito di Angelo a restare in terrazza per rilassarci e godere della bellissimo panorama.

 

Che dire, consigliamo a gran voce questo ristorante! Ringraziamo lo Chef Federico, Angelo e tutto lo staff per averci “coccolato” per tutto il pranzo.

Çigae deve essere una tappa obbligata di chi ama il cibo cucinato con amore e saggezza; insomma, un’esperienza unica!

***

RISTORANTE ÇIGAE
Via San Lorenzo 58 b/c, Santa Margherita Ligure (GE)
Telefono: 0185 282334
Pagina Facebook: www.facebook.com/pages/Çigae/432793623415150

The following two tabs change content below.

2 thoughts on “Çigae, l’eccellenza a braccetto con la semplicità

  1. Quando ho saputo che il ristorante Cigae ha chiuso non ci potevo credere, spero sia solo per un periodo temporaneo. Anche se vorrei sapere come mai ha chiuso, ero un cliente abituale e mangiare quei piatti era da settimo cielo!

Lascia un commento; è sempre gradito ;)