Dubai: le 10 cose da non perdere nella città “perla dell’Arabia”

Dubai è sicuramente una delle mete più gettonate della penisola araba. Vuoi per il fascino del contrasto tra l’oriente e l’occidente che si fondono, vuoi per il lusso che solo una città del genere può offrire.

Fonte: GetYourGuide.it

Cosa fare a Dubai?

Dubai è decisamente una città “strana”. Nata quasi dal nulla in mezzo alle dune del deserto e affacciata sul Golfo Persico, spicca come una delle mete turistiche più ambite al mondo. L’intreccio tra l’antico e il moderno fanno da contorno ad una città (e ad una zona geografica) che può offrire ogni genere di attrazione sia a livello naturalistico che commerciale.

Gli immensi centri commerciali con molteplici possibilità di shopping, il deserto, le spiagge incontaminate e le possibilità di usufruire di escursioni guidate al di fuori della città, fanno si che Dubai si attesti come una delle maggiori città al mondo a livello turistico.

I lussuosi hotel e le spiagge di Jumeirah

summer-beach-3-1348109-639x657Dubai, cosa vedere? Una delle primissime cose da fare a Dubai, è sicuramente visitare la zona residenziale di Jumeirah. Situata lungo la costa, Jumeirah è diventata famosa nel tempo per le splendide e lussuose strutture che fanno capolino sul mare (dalle 4 alle 7 stelle!!!).
Sempre in zona, potete visitare Jumeirah Beach, una spiaggia di finissima sabbia bianca immersa in un mare cristallino dove spicca imperioso il Burj Al Arab, il famoso hotel a forma di “vela”.
Da non perdere anche la Moschea di Jumeirah, una delle poche moschee visitabili anche ai non-musulmani.

Le torri e i centri commerciali

Sicuramente una delle attrazioni più visitate a Dubai è il Burj Khalifa: il grattacielo più alto al mondo con i suoi 829,8 metri e 163 piani, da abbinare ad una sessione di shopping compulsivo al Dubai Mall, 1200 negozi da perderci la testa (e il portafogli)! La torre è situata nella “Downtown” vicino al centro finanziario della capitale.

Altro centro commerciale da visitare è il Mall of the Emirates a cui potrete abbinare una visita alla cosa (forse) più kitsch e fuori luogo di tutta Dubai: lo Ski Dubai; l’unica stazione sciistica degli Emirati Arabi Uniti (chiaramente al coperto).

Proseguite nella vostra visita verso il quartiere Dubai Marina, che è considerata la “Nuova Dubai” (come se ce ne fosse una “vecchia”…) dove potrete ammirare edifici di nuova costruzione e grattacieli quali l’Al-Seef Tower o il Tamani Hotel Marina.

Le “palme”

Dubai_Wingsuit_Flying_Trip_(7623566780)Altre grandi attrazioni di Dubai sono le “palme”, ovvero delle isole artificiali costruite di fronte alla costa, Palm Jumeirah, Palm Jebel Ali e Palm Deira (quest’ultima ancora in costruzione). Queste 3 “isole” incrementano di circa 500 km le spiagge disponibili della città e ospiteranno parecchi centri residenziali.

L’acqua come divertimento ed intrattenimento

8204092480_684066328b_bUna visita la merita il parco acquatico Wild Wadi Water Park. Proprio di fronte al Burj Al Arab, sorge il grande parco di divertimenti acquatico con mega scivoli e giochi d’acqua per grandi e per piccini.

Ultimo ma non per importanza (anzi), meritevole di esser visto lo spettacolo notturno offerto dalle sontuose Dubai Fountains, le fontane di “Downtown” posizionate in un grande lago artificiale che effettuano coreografie spettacolari a tempo di musica (come le fontane del Bellagio a Las Vegas per intenderci…).

Insomma, non vi resta che riempire le vostre valigie con (pochi) vestiti estivi/primaverili e partire per gli Emirati!

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

2 thoughts on “Dubai: le 10 cose da non perdere nella città “perla dell’Arabia”

Lascia un commento; è sempre gradito ;)