Eno Ristorante Micheloni, il nostro “comfort-restaurant”

Micheloni per noi è come la coperta di Linus.

Se vogliamo andare a cena fuori per non pensare a nulla e goderci la serata mangiando dell’ottimo pesce cucinato dalle mani esperte di Stefano (che abbiamo avuto il piacere di apprezzare anche come giudice d’eccezione alla gara tra chef al Desco), abbiamo sicuramente scelto il ristorante giusto!

A pochi chilometri da casa nostra, Micheloni è un mix di tradizione, fantasia e cordialità. Ovviamente, come detto, siamo già stati spesso in questo ristorante, e ne abbiamo le prove avendo scritto una delle nostre prime recensioni del blog.

Ma veniamo al racconto della serata…

A tavola!

Arriviamo intorno alle 20:40. L’atmosfera è inconfondibile e rilassante. Musica in sottofondo e David che ci accoglie con il suo innato modo di fare professionale ma alla mano.

Ci sediamo al tavolo in fondo alla sala, nella zona più tranquilla. La tranquillità, dopo una settimana di lavoro intenso, è quello che ci serve.

Arrivano i menù e anche un bel cestino di pane e focaccia preparati artigianalmente. Ovviamente la focaccia finisce prima di dire “quant’è buona questa focacc…” 🙂

L’entrée

Nell’attesa, arriva il benvenuto dello chef: una Vellutata di Borlotti e Branzino con spaghetti fritti. Densa e delicata, con un filo d’olio a dare un tocco di lucchesità in più e ravanelli a completare, accompagnato da un prosecco.

Ordiniamo

Nel frattempo, abbiamo anche deciso cosa ordinare…

  • Sfogliatina di Mare con Salsa di Vongole Veraci
  • Soppressata di Polpo, Rucola su Crema di Pomodoro
  • Maccheroni ai Cannolicchi
  • Risotto agli Scampi con Bisque di Crostacei

Tutto questo è inteso “a persona”. Quindi, 2 antipasti e 2 primi a testa. 😉

Scegliamo anche il vino con l’aiuto di David (io mi affido sempre a lui per la scelta): un Sauvignon Tenuta Mosole, un bianco veneto, 100% Sauvignon Bianco, con un impronta “maschia” e persistente. Perfetto col pesce.

I prezzi?

Antipasti dai 7€ ai 13€, primi dagli 8€ ai 12€, secondi da 10€ a 18€.

Gli antipasti

Arriva la prima portata: la Sfogliatina di Mare. Un “cofanetto” di pasta briseè con all’interno le vongole e la loro salsa. Un “wow” all’affondo del coltello! La salsa sa di casa. Il palato ringrazia.

Passiamo alla seconda portata: la Soppressata di Polpo non è altro che polpo pressato e tagliato fine come fosse un affettato. Adagiato poi su fettine di pane tostate e guarnito con rucola, pomodorini e parmigiano e “colorato” da fiori rossi commestibili. Delicatissimo, ne avrei mangiato 3 volte tanto.

Tocca ai primi

Iniziamo con i Maccheroni ai Cannolicchi. In carta erano presenti le bavette, ma David ci ha proposto i maccheroni freschi. Scelta azzeccatissima. Sughetto gustosissimo e pasta che ne veniva “impregnata”. Deliziosi.

Ultimo, un classico intramontabile della cucina di mare italiana: il Risotto agli scampi. Una porzione generosa e cremosa, il riso ben “sgranato”. Degna conclusione di un’ottima cena!

Dulcis… in fundo!

Sinceramente, dopo questa scorpacciata, il dolce non ce la facevamo a prenderlo, ma David ha insistito per portarci una mini-porzione di crema chantilly con pesche a cubetti, panna montata e gocce di cioccolato. Effettivamente non c’è cena senza un dolce alla fine.

Insomma. Una serata rilassante come non ne avevamo più passate. Micheloni è uno dei nostri punti di riferimento e anche se era parecchio tempo che non ci andavamo, spesso lo consigliamo ai nostri amici e lettori quando ci chiedono dove possono fare una bella cena di pesce senza spendere troppo.

***

ENO RISTORANTE MICHELONI
Via di Sottomonte 77/C – Guamo (LU)
Tel. 0583 947036
Sito web: http://www.enoristorantemicheloni.net/
Facebook: facebook.com/Eno-Ristorante-Micheloni-128484987174053/

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.