Habana Vieja, restaurante & bar cubano a Barcellona

habana-vieja-restaurant

Da diversi anni ormai Barcellona ha visto nascere in tutti i suoi quartieri un numero sempre crescente di ristoranti che ampliano la proposta gastronomica della città puntando sulla cucina tipica e sulla genuinità del prodotto. Siamo nel Born, il quartiere medievale della capitale catalana, un tempo umile e poco popolare, oggi cresciuto fino a diventare uno dei luoghi più eleganti della città. Di giorno affollato di turisti che si aggirano tra i monumenti; di sera la “movida” si accentra maggiormente sulla Rambla del Born rinomata per i suoi bar che servono ottimi mojito. Se ci si addentra nel groviglio di viottoli che si sviluppa attorno alla Rambla qui incontriamo l’Habana Vieja.

L’ambiente perfettamente decorato sembra uscito direttamente dalla capitale dell’isola caraibica: nel piccolo ingresso occupa la scena il grande bancone di legno dove si accoglie la clientela in attesa del tavolo o gli avventori in cerca di un buon mojito.
L’interno del ristorante è colorato e ben personalizzato con foto della Cuba di 30/40 anni fa. I posti non sono moltissimi e il fine settimana consiglio vivamente di prenotare. Il menù non è molto esteso ed è composto rigorosamente da piatti della cucina tipica cubana. Non avendone mai provato la maggior parte, ho voluto tentare la sorte ordinando un po’ di tutto. Viste le porzioni il proprietario ci ha consigliato di andarci piano anche se era tutto squisito.

Abbiamo iniziato con un Riso “Congris” con fagioli neri, e sin da subito abbiamo capito che le porzioni sono veramente abbondanti. (Per questo si possono chiedere mezze porzioni di quasi tutti i piatti). Abbiamo proseguito con la tipica “Ropa Vieja” o “panni vecchi” un ribollito di carne che nasce dall’idea del riutilizzo degli avanzi rimescolata con spezie che le danno questo colore scuro (anch’esso parte della bellezza di questo piatto). Assieme alla Ropa Vieja ho anche voluto provare la “Picada Habanera”, un piatto molto semplice di carne di maiale tritata e saltata con cumino. Tutto questo accompagnato da yucca con salsa “mojo” cubana.
Arrivato a questo punto non potevo tirarmi indietro e ho deciso di concludere in bellezza con il dessert di cocco e formaggio.

Contando il vino della casa e una bottiglia d’acqua abbiamo speso poco più di 25€ a testa e siamo usciti con una borsa con il riso e la carne avanzati.

Il ristorante è nel complesso molto interessante sopratutto per l’ambiente realmente “cubano”. La cucina è esattamente quello che ti aspetti da un ristorante caraibico: carne di maiale, pollo o cavallo molto speziata e rigorosamente accompagnata dal riso e manioca. L’ Habana Vieja è sicuramente un posto dove tornare, quando si ha voglia di cucina cubana e di provare un ristorante differente in pieno centro di Barcellona.

***

Dove: Carrer Banys Vells, 2, 08003 Barcelona
Tel: +34 932 68 25 04

The following two tabs change content below.

Guido Gunelli

Food & Travel Blogger a BarbaTurismo
Segui il mio blog: www.barbaturismo.com

Ultimi post di Guido Gunelli (vedi tutti)

Lascia un commento; è sempre gradito ;)