La Panighina e Fattoria Paradiso

“C’era una volta in campagna…” e c’è ancora, a Panighina, frazione di Bertinoro, in provincia di Forlì-Cesena.

Chiara, la mitica ragazza che gestisce il Barsport alla Panighina, sede dell’ASD Polisportiva Panighina, mi ha voluta in occasione di un evento di cui vi ho già raccontato qui su blog. In quell’occasione ho potuto visitare Fattoria Paradiso!

La Polisportiva e il Barsport sono un’esplosione di energia che riversano in attività e iniziative per giovani e piccini, un centro ricreativo, dove andare e trovare qualcosa da fare, qualcuno con cui stare, guardare le partite, fare un aperitivo, scoprire qualcosa del mondo o della vita.

C’è anche un’ottima cucina (e come potrebbe essere altrimenti, nella Romagna più verace?) in cui si possono assaggiare i piatti migliori della tradizione.

Il Bar Sport da Chiara alla Panighina vi aspetta con vari appuntamenti proprio per le feste:
durante il mese di dicembre è stato un susseguirsi di tombole, aperitivi, pasta party, karaoke, fiorentina party, giochi per i bimbi e ovviamente festa di Natale. Ma non finisce qui: un Supercapodanno ci aspetta “l’ultimo dell’anno”, il 31 di questo mese.
Anche l’inizio dell’anno è in festa: Pasqualotti, Tombola e Befana per concludere insieme il ponte il 6 gennaio.

Fattoria Paradiso

Un rustico del ‘400, “Cascina dei Giaggioli”, e uno del ‘700, “Cascina Giardino”, offrono spazio ad appartamenti per una sosta in mezzo alla natura, in mezzo al quieto verde. Una struttura probabilmente romana e acquistata da Mario Pezzi, in cui con la moglie Rina ha formato un’azienda agricola con vini storici, etichette uniche e una collezione più che invidiabile nella loro cantina. Le prime bottiglie risalgono addirittura alla fine dell’Ottocento. Le pareti sono completamente rivestite di questi contenitori di nettare speciale, che lì rimangono e la polvere che si sedimenta è segno del tempo, indelebile. C’è una stanza, alla fine, in cui ci sono le bottiglie più disparate, pezzi d’arte, E’ proprio Graziella Pezzi che ci ha portati in visita in questa cantina, figlia di Mario e colei che in persona gestisce l’attività, insieme al figlio.

Fiore all’occhiello è la ripresa di vitigni storici della zona: il Barbarossa, il Pagadebit, la Cagnina. Oltre alla non scontata Albana, in versione dolce, secca e passita, e tanti altri. Tra i prodotti dell’azienda non possono mancare olio, grappe e salsa balsamica.

Nelle degustazioni non può assolutamente mancare la ciambella!
O in alternativa, potete degustare direttamente a tavola, presso la locanda “Gradisca”, dove vengono seguiti tutti i dettami gastronomici di Pellegrino Artusi.

FATTORIA PARADISO
Via Palmeggiana, 285
Capocolle – Bertinoro (FC)
0543 445044
agriturismo@fattoriaparadiso.com

Come disse Federico Barbarossa che proprio alla Rocca di Bertinoro trovò ospitalità: “Il vino buono deve essere sulla tavola di molti”

[themoneytizer id=”15536-28″]

 

The following two tabs change content below.
Silvia, una normalissima ragazza di 26 anni che cerca la propria strada nel mondo. Dottoressa in Ingegneria Civile, si dedica all'Interior Design e alla passione per l'arte e i viaggi. Gattara convinta, sognatrice visionaria... E blogger?! Da quando ho deciso che nella mia vita potevo dedicarmi anche alla scrittura non ho più potuto farne a meno. Non è un lavoro, ma una necessità. Mi trovate anche su Mangia, prega... Scrivi.

Ultimi post di Silvia Fortunati (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.