#LaMiaCasa. 5 posti dove io (Giacomo) mi sento a casa.

Prendendo spunto da un articolo di Silvia Fortunati (nostra amica “posticina”) scritto sul suo blog “Mangia, prega, scrivi” (in realtà l’idea de #LaMiaCasa è nata dal blog di Roberta Calabretta di “Vieni via di qui“), anche io ho voglia di scrivere dei 5 posti in cui mi sento come se fossi a casa mia (e in realtà uno di questi è proprio la mia casa).

#LaMiaCasa è Lucca, la mia città natale. Io che sono nato nella “Lucca Drento”, cioè dentro le mura cittadine, anche se poi il destino e le scelte di vita dei miei genitori mi hanno portato fuori nella campagna lucchese, io mi sento come se stessi dentro. Perchè mi sento la città dentro. Non sono mai stato un amante della campagna nel vero senso della parola, non l’ho mai vissuta come un privilegio (a parte quando ero piccolo…). A me piace uscire di casa e avere tutto quello che offre una città a portata di mano. Uscire e non dover prendere la macchina, vedere turisti e vivere la città con i suoi pro e i suoi contro.
Proprio per questo, spesso esco con Vanessa e la nostra piccola e mi dirigo verso il centro, anche solo per il tempo di un aperitivo, perchè di quell’atmosfera che solo Lucca può offrire non posso farne a meno per troppo tempo.

#LaMiaCasa è Roma. Qui si apre un capitolo a parte. Non mi sento “parte di Roma”, nè ne sento la mancanza, però Roma è la città che mi ha fatto conoscere la vita “indipendente” (grazie ai 10 mesi di militare), è la città che mi ha reso “più stronzo” (come mi ha sempre detto mia madre, e che io interpreto come “ti ha fatto aprire gli occhi su come gira il mondo”), ma soprattutto è la città che mi ha fatto scoprire l’amore, quello vero.
Ringrazio Roma. Ringrazio quel giorno, l’8 marzo di ben 16 anni fa. Ringrazio quella scalinata di Trinità dei Monti. Ringrazio “sora” Lucia che proprio quella sera ha permesso a Vanessa di uscire di casa con le amiche. Senza tutto questo, forse non sarei qui a scrivere su questo blog (e forse non esisterebbe), non avrei una moglie meravigliosa che mi sopporta e soprattutto non avrei una figlia bellissima a cui voglio un bene di vita.

#LaMiaCasa è Seaside, in Florida. Perchè la prima volta che ci metti piede non ti sembra vera, pensi di essere sul set di “The Truman Show” e invece ti rendi conto di essere in un paradiso terrestre fatto di casette di legno colorate, spiagge bianchissime e mare cristallino. Uno spettacolo che solo poche zone nel mondo possono offrire. E la vita scorre lenta, come nella maggior parte degli Stati Uniti al di fuori delle grandi metropoli.

#LaMiaCasa è la “Seven Mile Beach” sull’isola di Grand Cayman. Una lingua di sabbia bianchissima di George Town nelle Isole Cayman. Uno dei posti più belli che abbia mai visitato ed un mare che solamente nei sogni potrebbe essere così chiaro. I pesci che ti attraversano le gambe, gli Steel Pan suonati sotto le palme e i bicchieri di rhum che accompagnano la siesta in riva al mare. Un sogno, appunto.

#LaMiaCasa infine è Stonington nel Maine. Il classico paesino di pescatori di poche anime, dove alle 5:30 del mattino senti nel porticciolo solamente il rumore del motore dei pescherecci che si muovono per la pesca delle aragoste, alle 8:30 fai colazione con la gente del posto nel primo (e forse unico) caffè della cittadina a base di omelette o pancakes e dove alle 17:30 sono tutti con le gambe sotto il tavolino nel ristorante a pochi metri dal mare, sulla “Main Street” (come se ce ne fossero molte altre…) a mangiare pesce fresco e dove alle 19 non c’è più nessuno per strada, perchè alle 5:00 inizia un’altra giornata…

#LaMiaCasa è racchiusa in 13.058 chilometri totali in linea d’aria. Ma ancora meglio, la mia casa io la intendo come il mondo, l’intero globo. Perchè ogni posto in questa meravigliosa terra merita di essere visitato e considerato “casa”.

E voi, dov’è che vi sentite “a casa”?

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

2 thoughts on “#LaMiaCasa. 5 posti dove io (Giacomo) mi sento a casa.

  1. Che dire… la 3° e la 4° bellissime, la 5° romantica. La 1° mi fa troppo ridere, sembra il discorso che facevo io ieri sera! Nella 2° c’è tutto il cuore, tutta la famiglia! Bravo Giacomo 🙂
    E ora tocca a Vanessa!

Lascia un commento; è sempre gradito ;)