L’aperitivo “rinforzato” al Bollicine d’Autore…

20160304_193815

Venerdì. La settimana lavorativa si è conclusa da qualche ora, così come la mia esperienza nell’ufficio dove ho lavorato per ben 7 anni. Scelta mia, non scelta loro; quindi niente di triste, anzi.

Non può piovere per sempre…

Dicevamo, è venerdì sera. Lucca “piange” come spesso accade nelle settimane che precedono l’arrivo della primavera. Il clima non è mai stato rigido quest’anno, ma in questi giorni specie la mattina presto il termometro di avvicina allo zero…

Venerdì è voglia di staccare, voglia di non pensare, voglia di evadere. Quindi anche noi decidiamo di lasciare per qualche ora la bimba alla nonna e usciamo alla volta del centro. Oggi abbiamo voglia di un aperitivo come diciamo noi “rinforzato” e il primo posticino che ci viene in mente è il Bollicine d’Autore dell’estroso Dario Bozzella (leggi la nostra recensione dell’agosto 2015).

Arriviamo con i piedi “zuppi” dalle pozzanghere non viste del tragitto da Corso Garibaldi (dove abbiamo parcheggiato) a Via Calderia, proprio dietro Piazza San Michele dove appunto si trova il locale.

Entriamo

Il locale già brulica di gente. Ci accomodiamo in un tavolo quasi a fine sala, proprio davanti al bancone dove sapienti mani affettano salumi e formaggi… Quella sarà la nostra scelta! Un Giulio Ferrari Riserva del Fondatore (vuota purtroppo…) ci scruta da vicino, proprio sul nostro tavolo a mo’ di centro tavola…

Un tagliere, please…

Ordiniamo un tagliere per due, un calice di Fattoria Sardi Valle Buia per me (che abbiamo provato anche nell’appuntamento con Territorio da Bere a Vigna Ilaria nel maggio 2015) ed un cocktail di frutta per Vanessa.

Arriva in tavola un bel tagliere pieno zeppo di salumi e formaggi tra cui salsiccia (rigorosamente cruda), un salamino piccante, coppa, lonzino, 3-4 tipi di salami diversi, 5 formaggi uno più buono dell’altro da abbinare a confetture e composte. Immancabili gli “stick” di carota da sgranocchiare.

Tutto ottimo, come del resto già sapevamo. Nota di merito per i formaggi, buona scelta e qualità.

Bufala mon amour…

Nonostante fossimo già soddisfatti del mega tagliere, non potevamo fare a meno di prendere anche una mozzarella di bufala in due (servita calda, un punto in più!) con guarnizioni di rucola e pomodorini. Ottima anche quella, soprattutto perchè servita “calda” e non fredda di frigorifero che “ammazza” il sapore.

Terminiamo con una porzione di Cheesecake ai frutti di bosco da “smezzare”.

Il tutto per un totale di 52€.

Usciamo dopo un paio d’ore riscaldati dall’ambiente (e dal vino) e appagati da quello che abbiamo mangiato.

Una sicurezza!

Bollicine d’Autore è uno dei nostri punti di riferimento quando siamo alla ricerca di un posticino che non sia un ristorante ma che ti permetta di passare una bella serata all’insegna della convivialità in un ambiente elegante ma al tempo stesso alla mano, dove puoi mangiare ottime pietanze e bere ottimi vini.

***

BOLLICINE D’AUTORE
Via Calderia 12, Lucca
Telefono: 0583 953869 – 347 7655596
Facebook: www.facebook.com/pages/BollicineDautore-Lucca

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

Lascia un commento; è sempre gradito ;)