Oak Alley Plantation. Come essere in “Via col Vento”!

Durante il nostro viaggio da New Orleans a Miami in 7 giorni, abbiamo potuto vedere alcuni dei posti e paesaggi più belli e incredibili degli Stati Uniti.

Come non citare i famosissimi beignet del Cafè Du Monde di New Orleans, oppure le bellissime spiagge bianche del Panhandle della Florida che si affacciano sul Golfo del Messico; oppure i tramonti mozzafiato a Cedar Key o il paesino da film di Seaside…

Una delle cose però che ci è rimasta più impressa nei ricordi è sicuramente la Oak Alley Plantation a Vacherie in Louisiana, sulle rive del Mississippi River a pochi chilometri da New Orleans.

Un po’ di storia…

Costruita nel 1839, Oak Alley è stata originariamente istituita per coltivare canna da zucchero. Oak Alley è stata chiamata così per la sua caratteristica distintiva, un “viale” di circa 250 metri creato da una doppia fila di querce piantate all’inizio del XVIII secolo, molto prima della costruzione della casa.

Avevamo visto spesso Oak Alley Plantation in foto prima della partenza per il nostro viaggio, ma esserci di persona è stata un’esperienza memorabile. Abbiamo avuto l’impressione che in qualsiasi momento, da qualche angolo del parco o della casa potessero uscire Vivien Leigh e Clark Gable, protagonisti del celebre film “Via col vento”…

Abbiamo fatto anche un tour della casa all’interno con una guida vestita con abiti del periodo di maggior splendore della piantagione. Come sanno raccontare bene le storie gli americani!!!

Il parco e le querce

Il parco e il viale sotto le querce è una cosa mai vista ed inimmaginabile. In foto è bellissimo, dal vivo è commovente. Consigliamo di sedersi su di una qualsiasi panchina a contemplare lo scorcio della casa che si presenta in mezzo agli alberi e a godersi il silenzio ed il canto degli uccelli. Guardatevi intorno. Riempite il cervello di ricordi.

Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato.Edgar Allan Poe

Mangiare, dormire e… spendere!

A Oak Alley è possibile anche mangiare e pernottare. La cucina è locale, principalmente Cajun e Creola e il ristorante è aperto per colazione e pranzo. Le specialità, che potete anche trovare spesso e volentieri nei ristoranti di New Orleans, sono il Po-Boy (il sandwich tradizionale della Louisiana), il Gumbo (una zuppa generalmente di granchi e gamberi del Golfo del Messico e/o di carne e insaccati) e il Crawfish (gambero d’acqua dolce) cucinato in varie ricette.

Come dicevo pocanzi, è possibile anche pernottare all’interno della Oak Alley con tariffe (per il periodo in cui siamo stati noi, cioè fine novembre) a partire da 170 dollari a notte tasse escluse. Non proprio economico, ma l’esperienza è “mistica”…

Ultimo, ma non per importanza, il gift shop, dove si possono comprare sia dei ricordi della visita alla Plantation, sia dei condimenti tipici per ricreare a casa vostra ricette come il Gumbo, il Jambalaya o l’Étouffée. Ovviamente noi non ci siamo fatti sfuggire l’occasione e li abbiamo acquistati ad un prezzo veramente irrisorio.

Consigliamo a chi sceglie di andare in vacanza in Lousiana di fare un salto alla Oak Alley Plantation. Partirei di nuovo domani, perchè “dopotutto, domani è un altro giorno!”.

***

OAK ALLEY PLANTATION
3645 Highway 18 (Great River Road)
Vacherie, Louisiana USA – 70090
Sito web: www.oakalleyplantation.com
E-Mail: info@oakalleyplantation.com

The following two tabs change content below.
Amo i viaggi e il cibo che trovo nei paesi che visito. Condivido le mie passioni con mia moglie, che mi accompagna in ogni mia "fuga" dalla routine quotidiana... Il mio lavoro di SEO Specialist per il network Omada, mi porta a ottimizzare i miei articoli facendo in modo che vengano trovati nel web.

One thought on “Oak Alley Plantation. Come essere in “Via col Vento”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.