Un’esperienza unica all’Agriturismo il Colibrì!

Questa volta sono rimasta a bocca aperta!

E sapete cosa mi ha stupita? La passione che Rita e Dario (i proprietari) mettono nel gestire l’agriturismo e in particolare il ristorante (noi siamo andati a cena). Non sono stati degli ingredienti sconosciuti o delle rifiniture costose a colpirmi, ma la semplicità, la genuinità e la cordialità con la quale siamo stati accolti nella loro “casa”.

Appena entrati Rita e Dario si sono presentati, ci hanno stretto la mano e ci hanno fatto accomodare al primo piano; una volta salite le scale abbiamo trovato una piccola sala con 5/6 tavoli in tutto, un grande camino che riscaldava il cuore dei commensali, tanti libri e ninnoli che rendevano quel posto un luogo veramente speciale.

 

Il menù è fisso, uguale per tutti, a 35 € a persona (tutto incluso); il servizio inizia alle 20:30 e proprio a quell’ora Dario elenca e spiega le portate della serata. Giornalmente Rita apporta modifiche al menù, quindi, nessuna noia per i fortunati che capitano al Colibrì!

In particolare le portate di sabato sera erano le seguenti (sperando di ricordarmi tutto):

  • Schiacciatina con erbe aromatiche: condita con olio di produzione propria… gustosa davvero!
  • Mousse di sedano rapa e barbe rosse: delicata ma non monotona, ottima come prima portata.
  • Minestra di verdure di tardo autunno con miglio: cotta tutto il pomeriggio sulla stufa, era l’ideale per una piovosa serata davanti al caminetto! Le verdure non erano eccessivamente cotte ma il brodino aveva comunque preso un buon sapore; direi cotta alla perfezione!
  • Tortino di farro con batata rossa (patata americana) e pesto di sedano, capperi e pistacchi: il piatto più equilibrato e allo stesso tempo più intrigante che io abbia mangiato! Il farro era croccante, il pesto aveva un gusto deciso e pungente e si sposava in modo splendido con la patata dolce. La portata che mi ha emozionata di più!
  • Strudel con tofu affumicato e indivia accompagnato da fagioli neri, cavolo cinese e carote con vari semi: la pasta fatta in casa (immagino con farina integrale) era bella corposa e racchiudeva bene il ripieno; le carote e il cavolo cinese accompagnavano delicatamente i fagioli neri croccanti e saporiti.
  • Torta di pere e cioccolata con crema pasticcera veg: bella morbida, con pere non stracotte (difficile da trovare); ho trovato la crema un po’ troppo densa come accompagnamento ad una torta già morbida e umida di suo. Si potrebbe osare con una salsa di frutta o di cioccolata? Comunque crema a parte ho apprezzato molto il dolce.
  • Caffè ai cereali e tisana rilassante: caffè non troppo dolce (come quello di orzo) e non troppo forte come altri, direi equilibrato e gradevole; stessa impressione per la tisana, non bollente (detesto le preparazioni ustionanti), saporita ma non invadente.

 

Il Colibrì è stato il nostro primo ristorante vegano, non perchè prima eravamo scettici, ma perchè dalle nostre parti è difficile trovarne uno. Ho mangiato tanto ma non mi sono sentita per nulla appesantita… per me vuol dire che sono stati utilizzati ingredienti di ottima qualità e che tutto è stato cotto e preparato nel modo migliore, più salutare possibile!

Vi consiglio questo ristorante, non solo per l’alta qualità della cucina, ma anche per l’amore che si respira al suo interno!

Ci sono tanti piccoli dettagli che denotano attenzione in ogni piccola cosa, come i fiori freschi recisi in bagno, i libri a disposizione dei commensali e l’interesse dei proprietari a conoscere sinceramente chi varca la porta d’entrata!

Che aspettate, andate a Montemagno di Calci, e se rimarrete innamorati della loro cucina potrete lasciare la vostra mail per partecipare ai periodici che organizza Rita… meglio di così non si può! 😉

***

AGRITURISMO IL COLIBRI’
Via Eugenio III, n° 8 Località Montemagno DI Calci (PI)
Telefono: 050 936158
E-mail: info@agriturismoilcolibri.it
Sito web: www.agriturismoilcolibri.it
Pagina facebook ristorante: www.facebook.com/pages/Agriturismo-Il-Colibrì
Pagina facebook associazione – scuola di cucina: www.facebook.com/pages/Rita-Possemato-La-Macrobiotica-Allegra

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.